Raw Food: proposte per la ristorazione dolce e salata

Chef Serena Babbo

Arte Dolce, Centro di Formazione Professionale dal 1991 per i settori della pasticceria, gelateria, confetteria, ristorazione e panificazione, organizza corsi di prestigio, per professionisti e non solo, con Chef di primo livello e nomi internazionali. I corsi spaziano dalle tematiche più disparate andando incontro alle richieste del mercato e alle nuove tendenze, ricercando da sempre l’Innovazione.

E' partendo proprio dall’innovazione che Arte Dolce ha deciso quest’anno di introdurre una novità assoluta in tutto il panorama italiano, proponendo ben due date dedicate al Raw Food, o più comunemente conosciuto come “Cibo Crudo”.

Raw Food: proposte per la ristorazione dolce e salata”, questo il titolo dei due corsi che la Chef Serena Babbo tiene presso il Centro di Formazione Arte Dolce. Il primo appuntamento, svoltosi l’1 e 2 febbraio 2018, ha visto la realizzazione di tantissime ricette, grazie anche alla velocità di esecuzione di questa tipologia di cucina che non prevede cotture.

Si è spaziato da piatti salati, antipasti, primi e secondi ai dolci: dalle torte alle monoporzioni e bicchierini, il tutto rigorosamente raw!

Un corso che ha suscitato la curiosità di tanti, un po’ per la novità, un po’ per capire le tecniche e i procedimenti di questa cucina alternativa che sfrutta al massimo le proprietà nutritive di tutti gli ingredienti per ricercare preparazioni gustose e salutari allo stesso tempo.
Una cucina semplice e ricercata, che si avvale di materie prime insolite o sconosciute ai più: come ad esempio l’alga Irish Moss, il cocco verde, l’olio di cocco e tanta tanta frutta secca e semi! La Chef Serena ha arricchito il corso con tante informazioni utili sulle proprietà degli ingredienti, sulle combinazioni possibili tra gli stessi e ha risposto in modo esaustivo alle tante domande dei nostri corsisti entusiasti!!

Che dire di tanti dolci riproposti in chiave crudista? Abbiamo assaggiato la Sacher, la crema catalana, il tiramisù, i tartufi al cioccolato e tante altre gustosissime ricette che hanno lasciato tutti spiazzati per la bontà, scacciando via l’iniziale perplessità!

Inoltre, ciò che è stato apprezzato dai partecipanti intenzionati a integrare questa tipologia di cucina nella propria attività, è stata proprio la velocità e la facilità di esecuzione e assemblaggio di queste ricette che permettono così di arricchire la propria vetrina o menù senza rubare troppo tempo a quelle che sono le proposte principali del proprio locale!
Un corso assolutamente interessante e assolutamente da seguire, se non altro per scoprire un’altra branca della pasticceria e della cucina che si sta facendo largo! 

 

Articolo pubblicato su PuntoIT  marzo-aprile 2018

 

Consulta l'elenco dei corsi di ristorazione qui...