Massimo Rivaroli

ottobre
La gestione dell’apertura dell’attività e dei primi quattro anni di vita
novembre
La gestione della fase di consolidamento dopo i primi quattro anni di attività
febbraio
La gestione dell’apertura dell’attività e dei primi quattro anni di vita
marzo
La gestione della fase di consolidamento dopo i primi quattro anni di attività

Ho iniziato a giocare a tennis a 8 anni e, attraverso un percorso di vertice nelle categorie giovanili, sono arrivato a 21 anni ad essere numero 7 in Italia. Purtroppo un banale (oggi) intervento al menisco non andato nel verso giusto ha posto fine alla mia carriera per la quale, tra l'altro, avevo interrotto gli studi dopo la maturità scientifica.

Il sig. Sergio Tacchini, ai tempi Presidente del Tennis Club Milano (circolo per il quale io giocavo) mi propose di entrare nella sua azienda in grande crescita.

Entrai nel 1981 con il ruolo di supporto alle sponsorizzazioni all'interno dell'ufficio Comunicazione. Negli 11 anni passati nell'ambito della Comunicazione, di cui sono diventato Direttore nel 1985 mi sono occupato delle numerose sponsorizzazioni di atleti ai vertici nazionali e mondiali di tennis, golf, basket, formula 1 e sci, gestendo sempre in prima persona le trattative con i managers degli atleti e, in collaborazione con uno degli studi legali più importanti di Milano, tutta la parte legale nella stesura dei complicati contratti relativi a questi atleti, acquisendo da profano buone conoscenze nell'ambito del diritto internazionale.

Ho gestito in prima persona tutte le campagne pubblicitarie dell'azienda sui vari mezzi di comunicazioni tra cui in particolare televisione, affissioni, stampa periodica e quotidiana coordinando il lavoro delle varie agenzie di pubblicità utilizzate in quel periodo, sia per la parte creativa che per quella dell'acquisto mezzi.

Ho organizzato tutti i viaggi incentive della nostra clientela arrivando, per dare una dimensione a questo impegno, a decommercializzare il villaggio Club Med di Paradise Island per una settimana per portare, in collaborazione con Pan American, 800 clienti da 5 paesi europei a fare gli ordini della stagione invernale sulla spiagge bianche delle Bahamas. L'organizzazione ha previsto anche le prenotazioni, l'assegnazione dei posti sugli aerei e la rooming list da fornire al villaggio.

Per chiudere l'esperienza di comunicazione devo anche citare la parte di Promozione con tutte le iniziative on-site generate nei negozi nostri clienti soprattutto in Italia e nei paesi dove eravamo presenti con le filiali (Francia, Germania, Spagna e Regno Unito).

 Nel 1992, ritenendo completata la mia esperienza di Comunicazione ho chiesto di passare al settore commerciale e sono stato accontentato con la Direzione Vendite Italia che ho ricoperto per due anni, prima di passare alla Direzione Vendite Estero per altri due anni e alla Direzione Commerciale negli ultimi due anni alla Sergio Tacchini.

Il percorso commerciale è stato anch'esso molto completo avendo gestito agenti, distributori, licenziatari e filiali con la responsabilità dell'assortimento della collezione, della definizione dei prezzi, della politica distributiva in grande cambiamento in quel periodo, della marginalità globale e, ovviamente, dei volumi di vendita.

 Alla fine del 1998, dopo 17 anni passati nella stessa azienda, ho cambiato aria per approdare alla Worldgem S.p.A., azienda leader in Italia nel settore gioielleria. Il mio ruolo è stato quello di Direttore Vendite Estero con l'obiettivo di sviluppare i mercati Esteri, fino a quel momento praticamente al palo.

La costituzione di una filiale in Francia e una in Spagna sono state le due esperienze più interessanti dei cinque anni passati a Vicenza. Nei due paesi infatti abbiamo dovuto aprire una nuova società, cercare il personale, reclutare la forza vendita e formarla con i nostri metodi di vendita, gestire la collezione e iniziare da zero una nuova avventura.

La filiale spagnola dopo tre anni di lavoro ha unito le forze con Morellato Spagna attraverso una joint venture negoziata con l'azienda italiana e questo è stato un'altro capitolo veramente interessante della mia avventura in Worldgem in quanto ho lavorato al fianco di un collega straordinario dal quale ho appreso tantissimo.

Nell'aprile 2003 abbiamo aperto la prima gelateria I.Coni a Novara e nel giugno 2004 abbiamo aperto la seconda.

Nel dicembre 2004 ho lasciato la Worldgem per dedicarmi alle gelaterie fino alla fine del 2008 quando sono stato richiamato in Sergio Tacchini dalla nuova proprietà cinese.

Ho dapprima ricoperto il ruolo di Responsabile Vendite Tennis in Italia per poi assumere la Responsabilità delle Vendite in Italia. Nel 2010 sono nuovamente passato alle vendite Estero e nel 2011 alla Direzione Commerciale fino al 2013, quando i proprietari cinesi hanno deciso di trasformare l'azienda in una società commerciale di concessione delle licenze per ogni tipo di prodotto chiudendo ogni attività industriale.

Ho aperto un'agenzia di consulenza nell'ambito dell'abbigliamento per marketing, design, produzione e logistica con altri due soci che ha avuto buoni clienti sin dall'inizio come Australian, Pantone, Champion, Intersport, Trussardi, Rossini Trading, Macron, Privalia. Alcune divergenze sulle strategie di sviluppo hanno purtroppo portato allo scioglimento di questo bel progetto dopo soli due anni e mezzo.

 

Da allora mi sono dedicato allo sviluppo dell'unica gelateria rimasta che ci sta dando tante soddisfazioni.