Franco Antoniazzi

novembre
Le creme a lunga conservazione: bilanciamento e realizzazione
novembre
La shelf-life degli alimenti: come determinarla, prolungarla e garantirla

2001-oggi Consulente tecnico nel settore alimentare/dietetico, focalizzato sulla innovazione di prodotto e di processi. Sono stati fatti interventi in molti paesi, tra cui Germania, Spagna, Belgio, Bulgaria, Russia, Korea, Argentina, Filippine, Polonia, Serbia, Slovenia, Cina.

2004-oggi Membro del " Comitato Direttivo Certificazione" di SGS Italia , Milano, che dal maggio di quest'anno ha cambiato nome in "Comitato Ambiente ed Energia".

2010-2012 Direttore Ricerca e Sviluppo PARMALAT SpA – Collecchio (Pr)

1998-2000 Direttore Scientifico della STAR, Agrate Brianza (MI). Responsabile della ricerca e sviluppo prodotti (derivati del pomodoro, condimenti, infusi, baby food, ecc.) e dei laboratori centrali di controllo analitico.

1992-1998 Direttore Ricerche Tecniche della Società SOREMARTEC con sede in Belgio (la Soremartec costituisce la società di ricerca del Gruppo FERRERO), che sovraintende alle ricerche che si effettuano nei laboratori italiani e di Montecarlo, nonchè di quelle effettuate presso Università ed Enti esterni. Gestione dei rapporti con le Istituzioni (CEE, CIIA, ILSI, EUFIC, Ministero Sanità, ecc.). Valutazione nutrizionale dei prodotti del gruppo Ferrero

1988-1992 Amministratore Delegato SME RICERCHE - Ricerca Centrale del gruppo SME - Caserta. L'attività di ricerca ha riguardato aspetti di base, come l'applicazione della biotecnologia per ottenere pomodori con resistenze virali o l'organizzazione di panel sensoriali per la valutazione dei prodotti, o gli aspetti delle operazioni unitarie dei processi come la concentrazione per osmosi inversa, l'influenza dei diversi parametri di congelamento sulla reologia del gelato, l'impiego di atmosfere modificate per la conservazione dell' ortofrutta fresca.

1979-1992 Gruppo SME 1979-1988 Direttore Ricerca e Sviluppo SIDALM (Alemagna e Motta), poi divenuta ALIVAR ((Alemagna, Motta, Pavesi e Pai)

1976-1979 Consulente tecnico in aziende dolciarie (Barilla, Valsusa, Golfetti, Tettamanti, ecc.) ~ Messa a punto del prodotto ancora in produzione « Crostatina Barilla» ISTRUZIONE E FORMAZIONE [ ULTERIORI INFORMAZIONI - 1995-2005 Docente presso l’Università Cattolica di Piacenza nel corso di “Processi della Tecnologia Alimentare” -

1974-1976 Responsabile Tecnico (produzione, impianti, ricerca e controllo qualità) della Bauli – Verona

1973-1974 Ricercatore a Londra presso il centro sviluppo nuovi prodotti della Lyons, una tra le piu' importanti industrie inglesi di prodotti da forno

1971-1973 Servizio Ricerca e Sviluppo dell'Alemagna - Milano

1969-1971 Assistente Incaricato presso l'Istituto di Tecnologie Alimentari, Facoltà di Agraria dell'Università di Milano - - laurea con Lode in Scienze e Tecnologie Alimentari presso l'università di Milano, facoltà di Agraria, nel luglio 1969

1997-oggi Docente presso l’Università di Parma nei corsi di: - Processi della Tecnologia Alimentare - Tecnologia dei Cereali e derivati - Tecnologie dei Prodotti Dolciari - Laboratorio di Tecnologie Alimentari

1993-1999 Membro del Comitato Agraria del CNR per conto del Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica – Roma,

Membro delle seguenti associazioni scientifiche:

  • Institute of Food Technologists – Chicago (dal 1981)
  • American Association for Cereal Chemists – St. Paul (dal 1981)
  • American Association of Bakery Engineers – Chicago (dal 1980)
  • AITA - Associazione Italiana Tecnologi Alimentari (dal 1979).